Satish Gupta
Questionario Drago

SATISH GUPTA | QUESTIONARIO DRAGO

Leave Me My Own World di Satish Gupta, scultura in bronzo e foglie d’oro, 40 x 50 x 50 centimetri

SATISH GUPTA

ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO
AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Qual’è il tuo attuale stato mentale? Tranquillo, felice e in pace con il mondo.

Combattere il potere o alimentare la lotta? Alimentare la lotta per l’ambiente e per tutte le forme di vita, non solo per gli esseri umani.

Chi vorresti essere? Ci sono molti esseri in questo corpo… non c’è nessuno, non c’è sé. Sono la goccia di rugiada, sono l’oceano.

Cosa rappresenta per te il tempo? Proprio questo momento presente, questo è il tutto.

Hai fede? Sì. Fede nella vita e nella sua abbondanza.

Dove sei adesso? Sono fortunato a essere nel mio studio di montagna nascosto in un piccolo villaggio nella neve dell’Himalaya, circondato dalla natura e lontano dalle grandi città.

Quando ti sei chiesto nella vita “cosa sarebbe successo se”? Ho avuto incontri molto ravvicinati con la morte e con diverse porte che si chiudevano su di me ma ho avuto la fortuna di averne altre aperte.

Hai mai avuto impressione di avere innescato un “effetto farfalla”? Respiro la stessa aria che il Buddha inspirò ed espirò secoli fa. Tutta la vita è interdipendente, crediamo falsamente che noi stessi finiamo al confine della nostra pelle e che tutto ciò che è al di fuori della pelle non sia “Io”. Mentre nulla può esistere in isolamento, ogni azione che intraprendo o scelgo di non fare ha effetto su tutto il resto, in realtà anche un pensiero che attraversa la mia mente ha un effetto farfalla.

Come è infetta la cultura? La cultura è infetta dall’idea che esista un paradiso, un mondo migliore di questo. Questo è ciò che infetta e corrompe le nostre menti. Commettiamo così tanti crimini in nome della religione che ci promette un paradiso. Dobbiamo rendere il nostro paradiso proprio qui in questo mondo.

Che opera d’arte hai nel tuo salotto? Bronzi antichi di Chola, ringraziamenti buddisti, conchiglie e ciottoli raccolti da diverse spiagge del mondo e, naturalmente, la mia arte.

La tua eroina preferita? Mia moglie Amita, che è una donna forte e allo stesso tempo è piena di compassione.

3 libri che ti hanno cambiato la vita? Carne Zen, Ossa Zen di Paul Reps, Dal Big Bang all’illuminazione di Mathieu Riccard e Trinh Xuan Thuan, Mahabharata di Vyasa – il classico indiano.

A cosa vorresti brindare? Una boccata d’aria fresca!

Satish Gupta

Wings Of Eternity di Satish Gupta, scultura in bronzo, 5 x 2,5 x 2,5 metri

Il tuo più grande orgoglio? Essere in pace con me stesso.

In quale ristorante vuoi mangiare la tua ultima cena e cosa ordineresti? A casa, gustando i piatti speciali che mia mamma cucinava il giorno del mio compleanno.

Guardandoti allo specchio cosa vedi?  Vasto vuoto.

Il tuo più grande rimpianto? Nessun rimpianto. Guardo oltre e imparo dai miei errori.

Panorama ideale? Devo solo chiudere gli occhi per rivisitare molte magnifiche albe e tramonti che ho vissuto. Posso cambiare il mio panorama come desidero.

Il tuo artista preferito che nessuno conosce? Satish Gupta

Quale artista dovremmo tutti conoscere prima di compiere 18 anni? Paul Klee.

Stai organizzando una cena, quali sono le tre persone che inviteresti (vive o morte che siano)? Lao tzu, Genghis Khan e Stephen Hawking.

Che libro hai sul comodino? Meditazioni di Marco Aurelio, Il Tao della fisica di Fritjof Capra, le Poesie di Rilke, Buddismo Zen di D T Suzuki, La storia del mondo in 100 oggetti di Neil MacGregor e Le poesie di montagna di Stonehouse di Red Pine.

Meditation On A Mandala

Meditations On A Mandala di Satish Gupta, scultura in rame con finitura patinata, placcatura in oro e acciaio inossidabile, diametro 1,8 metri

Yin o Yang? C’è differenza?

La tua mostra preferita? v“Leonardo Da Vinci: A life in drawing” a Londra, Buckingham palace.

Il tuo museo preferito? The Rubin Museum of Asian art di New York.

Il tuo curatore preferito? La Natura.

Chi vince: la strada o il sistema? La strada… dobbiamo creare nuove istituzioni, queste sono obsolete.

Chi disprezzi? Persone egocentriche e insensibili al potere.

Il tuo mito? Che posso lasciare il mio retaggio: dipinti e sculture di sostanza e di valore per le generazioni future in questo mondo fluttuante.

Il film che ti ha cambiato la vita? Rashomon di Akira Kurosawa.

La tua idea di povertà? Non c’è miseria, c’è solo felicità. È tutto nella nostra mente, possiamo scegliere tra i due, se essere miserabili o beati: è nelle nostre mani.

La tua maschera? Ci mascheriamo nella nostra persona. Il mio percorso consiste nello smascherare me stesso.

La tua idea di mistero? Solo a mezzogiorno nel vasto deserto del Thar mentre sento una voce cantare una canzone del deserto senza vedere nessuno.

Il tuo eroe preferito? Un vecchio saggio che suonava beato il flauto mentre cavalcava un bue, che vidi in una risaia a Bali. Era completamente un tutt’uno con la natura e ignaro del vulcano Kintamani che fumava alle sue spalle.

La colonna sonora della tua vita? Quello di una cascata.

Il tuo nemico? L’ignoranza.

Il tuo drink preferito? Un bicchiere fresco e croccante di Chablis.

Come vorresti morire? Ogni momento è morte e ogni momento è rinascita.

Il tuo motto? Scorri fiume, scorri!

CROSS THE STREETS

  • Autore: Paulo von Vacano (ed.)
  • Formato: Softcover
  • Pagine: 288
  • Data di pubblicazione: Aprile 2017
40,00

CROSSROADS

  • Autore: Alice Pasquini
  • Formato: Softcover
  • Pagine: 324
  • Data di pubblicazione: Dicembre 2019
  • Lingua: Inglese, Italiano
70,00

FUTURA 2000 FULL FRAME

  • Autore: Futura 2000, Magda Danysz, Vittorio Parisi
  • Formato: Hardcover
  • Pagine: 242
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Lingua: Inglese
60,00

LES BAINS

  • Autore: Magda Danysz
  • Formato: Hardcover
  • Pagine: 192
  • Data di pubblicazione: 2013
  • Lingua: Inglese
40,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *