Mostre, News

FACING THE GIANT : THREE DECADES OF DISSIDENT

Over The Influence Gallery | Los Angeles, USA

9 Novembre – 29 Dicembre, 2019

Di Danielle Marie Hurren

Shepard Fairey sa benissimo che il lavoro fondamentale dell’artista, per costruire un mondo iperreale attorno al suo pubblico, è esattamente lo stesso di quello di un politico. Le linee di costruzione di un’immagine che viene tirata su senza soluzione di continuità in una volta sola si definisce mentre guardiamo un annuncio o un poster di una campagna. La nostra risposta è costruita all’interno.

E questa è una risposta con cui Shepard Fairey gioca da oltre tre decenni. Un degno repertorio che ora è in tournée nei principali festival di Street Art di tutto il mondo.

In “Facing the Giant: Three Decades of Dissent”, Shepard Fairey continua a proporre il suo iconico personaggio. Eppure, naturalmente, con il lavoro di Shepard Fairey, poiché questo gigante è decentralizzato dal suo contesto, non siamo mai del tutto sicuri che si tratti di un gigante di tirannia politica, del controllo dei media o una bestia che fa avanzare i meccanismi del capitalismo.

O, semplicemente, la bestia di André the Giant, una star negli anni ’90, che per dimensioni e proporzioni significava che era conosciuto come uno spettacolo dell’orrore.

Shepard Fairey, Obey, Andre the giant, sticker, Andre the giant has a posse, street art exhibition

Shepard Fairey ha usato le immagini di quest’uomo come nuova celebrità in una gamma di adesivi che ha attaccato per le strade della Carolina del Sud, quando la sua carriera è iniziata negli anni ’90. Forse questo è stato tutto un grande commento su come la demonizzazione dei nostri modelli politici, sociali o razziali, dopo tutto, non meritasse l’accreditamento dei demoni.

Forse i nostri demoni non dovevano assolutamente essere temuti. Un modo per essere politicamente esperti non scimmiottando, ma imitando. Un modo per considerare e interconnettere un vuoto di potere, con vuoti di significato, così la gente si chiedeva sbalordita per le strade, cercando di capire lo scopo dell’adesivo. Potrebbe davvero essere che non stava vendendo loro nulla?

O forse era solo uno scherzo.

Shepard Fairey ha lanciato “Facing the Giant: Three Decades of Dissent”, durante il Grenoble Street Art Festival in Francia all’inizio di quest’anno. Da questa data di lancio, la mostra ha viaggiato a Brooklyn, Beyond the Streets (leggi il nostro articolo sulla mostra) e a Parigi, alla Galerie Itinerrance.

Shepard Fairey aprirà ora il Festival a Los Angeles dal 10 di questo mese, con l’apertura ufficiale dal 9 novembre alle 15:00 – 18:00 alla galleria Over The Influence, all’833 East Third Street.

Attraverso la mostra, Shepard Fairey lancia anche diversi nuovi lavori e quindi è una rara opportunità di vedere una grande varietà di lavori di Shepard nel corso di tre decenni. Le forme variano ma tuttavia assegna sempre una considerazione speciale alla risposta del pubblico.

La sua linea più recente, “Obey”, porta un imperativo verso le linee pulite di un viso in nero e rosso; imitando lo stile dell’arte sotto l’Unione Sovietica. Costruttivisti che vedevano l’arte come un elemento costruttivo nella costruzione della società.

Eppure, naturalmente, il lavoro di Shepard è di solito un modo per evidenziare questa contestualizzazione direttiva di un’immagine. Che si tratti di uno spettacolo, siamo incoraggiati a guardare o votare per il prossimo candidato presidenziale.

Eppure, non sempre questo significa che le abilità acquisite attraverso il mimetismo non devono essere messe in pratica. In effetti, il pezzo più famoso di Shepard Fairey è in effetti un’incursione in tali forme d’arte dirette. Un ritratto di Obama si fonde con i colori della bandiera americana. Il risultato è che Obama, che era una scelta radicale quando Shepard ha realizzato il pezzo, ora sembra americano, patriottico e un bravo ragazzo per cui votare.

Shepard Fairey, Obey, Street Art, Street Art exhibition, obama, hope
-14%New

CRASH KID | A HIP HOP LEGACY

  • Autore: Napal & Ben Matundu
  • Formato: Softcover
  • Pagine: 320
  • Data di pubblicazione: 2019
  • Lingua: Inglese, Italiano
70,00 60,00
Sold out
shepard fairey #obey the giant drago publisher cover

SHEPARD FAIREY #OBEY

  • Autore: Massimo Sgroi
  • Formato: Softcover
  • Pagine: 140
  • Data di pubblicazione: 2014
  • Lingua: Inglese, Italiano
40,00
New
This Is Los Angeles cover by Estevan Oriol Drago Publisher

THIS IS LOS ANGELES

  • Autore: Estevan Oriol
  • Formato: Hardcover
  • Pagine: 224
  • Data di pubblicazione: 2018
  • Lingua: Inglese
80,00

UN MUCCHIO DI FAGIANI EDIZIONE LIMITATA

  • Autore: Lucamaleonte
  • Data di pubblicazione: 2017
80,00

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *